Supergiovane

presenta

Elisa Muliere

“Ensemble”

 

23 marzo 2019, h.12.30

Via Mac Mahon 49, Milano.

Supergiovane è lieta di presentare “Ensemble” di Elisa Muliere (Tortona, 1981). Per la prima personale a Milano, l’artista ha ideato un progetto frutto della sua ricerca dell’ultimo anno. Come recita il titolo, Elisa si misura sia con la pittura sia con la scultura, quasi fossero due strumenti musicali suonati contemporaneamente.

La sua pittura ad olio, veloce e liquida, vive di un proprio immaginario di forme che prende il sopravvento su qualunque altra necessità che non sia la propria volontà di esistere. La forza del gesto convive con le coccole e la delicatezza dei colori pastello.

L’artista non nega un rimando a forme riconoscibili, ma tra meduse sospese tra filamenti rossi, tracciati con un impasto di olio e terre, e pennellate di brandelli di carne che galleggiano in un trip allucinogeno dai toni blu, poco resta del canonico approccio alla figurazione.

Anche nelle forme morbide delle piccole sculture in ceramica, Elisa mostra la sua inclinazione verso un’astrazione primigenia e materica. Sono involucri e sacrari accarezzati da cristalline e sottocristalline, intrecciate o abbracciate da stoffe colorate. Ne emerge una danza ancestrale e diretta, in cui l’artista non nasconde mai il suo intervento manuale e costruisce un nuovo spartito visivo. Un “ensamble” appunto, ma per Elisa…

La mostra ha avuto luogo per la sola giornata del 23 marzo 2019, corredata da un catalogo formato 10x15cm, di 56 pagine a colori, Volume Due dell’edizione Supergiovane con un’intervista all’artista a cura di Isabella Nazzarri.

Copyright © Supergiovane 2018 – 2019. All rights reserved